Oneri e tasse per le PMI vengono annullati per sei mesi in Kazakistan

Oneri e tasse per le PMI vengono annullati per sei mesi in Kazakistan

Per le PMI, nei settori più colpiti dell’economia, l’accantonamento e il pagamento di imposte e altri pagamenti dal fondo salari sono annullati per 6 mesi (dal 1 aprile al 1 ottobre 2020). Il presidente della Repubblica del Kazakistan, Qasym-Jomart Toqayev ha annunciato nel live streaming.
“I nostri imprenditori hanno bisogno di ulteriore supporto in termini di riduzione del carico fiscale. Ciò è particolarmente importante in termini di mantenimento dell’occupazione e pagamento degli stipendi.
 Pertanto, per le PMI nei settori più colpiti dell’economia, l’accantonamento e il pagamento di imposte e altri pagamenti dal fondo salariale sono annullati per 6 mesi (dal 1 aprile al 1 ottobre di quest’anno).
Questi settori includono: ristorazione, settori commerciali selezionati, servizi di trasporto, servizi di consulenza, settore IT, hotel, turismo, ecc.
 La commissione statale sullo stato di emergenza approverà l’elenco finale e lo aggiornerà se necessario.
Nell’appello degli imprenditori, ho anche preso atto di una richiesta di non valutazione di eventuali imposte per il periodo di crisi.
 Su questo tema vorrei notare quanto segue.
 È stata presa una decisione operativa; secondo le mie istruzioni, il governo ha sospeso il pagamento di tutte le tasse per le PMI per tre mesi.
Al momento, le tasse in questo periodo non devono essere pagate, ma dovranno essere pagate in seguito.
Allo stesso tempo, stiamo studiando attentamente la situazione dell’economia. A seconda di ciò che sarà, prenderemo la decisione finale.
 Ulteriormente Il governo sta lavorando con i partner dell’Unione economica eurasiatica in termini di azzeramento dei dazi all’importazione per l’importazione più importante per noi.
La decisione su dispositivi di protezione individuale, materie prime per la loro produzione, vaccini, kit diagnostici è già stata presa.
 Il lavoro continua a ridurre i dazi all’importazione di una serie di prodotti alimentari, per i quali non siamo autosufficienti.
Il governo dovrebbe garantire che le richieste delle imprese nazionali siano prese in considerazione e accelerare questo lavoro.
 È anche importante sfruttare il potenziale delle piccole e medie imprese locali.
Akimats e il governo (attraverso la “State Food Corporation”) dovrebbero istituire un meccanismo per l’acquisto garantito di prodotti dalle imprese agricole e di trasformazione nazionali con almeno 6 mesi di anticipo, ovvero introdurre il cosiddetto “acquisto a termine” o “acquisto per Ritaglia.”
 È necessario determinare un chiaro meccanismo per l’integrazione delle imprese lungo l’intera catena – dal campo allo sportello e fornire loro prestiti agevolati.
 “Le imprese, a loro volta, devono contrarre obblighi per garantire volume di produzione, mantenere i prezzi, mantenere l’occupazione, ecc.” – Qasym-Jomart Toqayev.
 Maggiori dettagli sul sito web del governo.

Share this post