Il dialogo globale inclusivo è la priorità della politica estera kazaka, il nuovo ministro degli esteri parla al corpo diplomatico nel briefing annuale

11 Febbraio 2019

Una delle priorità della politica estera del Kazakistan è il perseguimento di un dialogo inclusivo tra le principali potenze per superare il "blocco del pensiero" e raggiungere un consenso su questioni globali chiave, ha detto il nuovo ministro kazako Beibut Atamkulov agli ambasciatori e agli inviati durante il suo primo incontro con il corpo diplomatico ad Astana il 7 febbraio, secondo il servizio stampa del ministero.

L'incontro è un rituale annuale per informare il corpo diplomatico sugli obiettivi di politica estera. "Il compito principale di (il governo) è quello di migliorare il benessere e la qualità della vita dei cittadini, come è stato definito dal presidente Nursultan Nazarbayev, e la responsabilità del Ministero è di garantire condizioni esterne favorevoli per lo sviluppo socio-economico sostenibile sviluppo del paese con mezzi politici e diplomatici ", ha detto il ministro.

Ha anche detto al corpo che lo sviluppo della diplomazia multilaterale e multilivello è una risorsa strategica di politica estera. Ha detto che il Kazakistan continua a difendere soluzioni diplomatiche ai conflitti e ad aumentare la responsabilità collettiva.

Atamkulov ha sottolineato che il Kazakistan continuerà a spingere per l'incontro tra le potenze globali, come Stati Uniti, Russia, Cina e Unione Europea. Ha anche ricordato il corpo diplomatico degli sforzi di disarmo e di non proliferazione nucleare del Kazakistan e i piani per l'apertura di un hub regionale delle Nazioni Unite ad Almaty. Ha anche notato che il Kazakistan continuerà a cercare una soluzione alla crisi siriana attraverso i colloqui di pace del Processo di Astana.

Il ministro ha inoltre rilevato che eventi di alto livello che coinvolgono l'Organizzazione del Trattato di sicurezza collettiva, la Conferenza sull'interazione e la costruzione della fiducia in Asia, l'Organizzazione di cooperazione di Shanghai, l'Organizzazione per la cooperazione islamica e altre importanti organizzazioni internazionali sono previste per il 2019.

Il Kazakistan ospiterà nel 2019 il Primo Congresso mondiale dei turkologhi, il 12 ° Forum economico di Astana e il quarto incontro degli oratori dei parlamenti in Eurasia, ha affermato.

Il ministro degli Esteri ha anche informato la riunione sulle priorità del Kazakistan per l'interazione tra il Kazakistan e le singole nazioni in tutto il mondo.

Il ministero, ha affermato Atamkulov, cerca di migliorare il clima degli investimenti conformemente agli standard dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Il Kazakistan, in collaborazione con la Banca Mondiale, ha anche adottato una Strategia di investimento nazionale. Il paese prevede inoltre di utilizzare il suo Centro finanziario internazionale Astana, il Centro internazionale per lo sviluppo delle tecnologie verdi, l'Astana Hub e altre entità per espandere le relazioni economiche nel settori dell'innovazione e dei servizi

Il paese continuerà inoltre a codificare il suo patrimonio storico e culturale attraverso il programma Ruhani Janghyru (Modernizzazione del Identità del Kazakistan) e a promuovere questo patrimonio a livello internazionale.

"Prevediamo che la cooperazione culturale e umanitaria diventerà un fattore significativo nelle relazioni esterne", ha affermato.

Il ministro ha anche osservato che il Kazakistan ha recentemente raggiunto accordi con 20 paesi per le esenzioni dal visto per i titolari di passaporti generali. Questi accordi si aggiungono agli accordi esistenti con 45 paesi che consentono l'ingresso senza visto in Kazakistan fino a 30 giorni, compresi tutti gli Stati membri dell'OCSE e dell'Unione europea. Il Kazakistan ha anche lanciato il primo gennaio un progetto pilota per il rilascio di visti di ingresso singolo per via elettronica.

Fonte: https://astanatimes.com/2019/02/inclusive-global-dialogue-is-kazakh-foreign-policy-priority-new-fm-tells-diplomatic-corps-in-annual-briefing/

Soci Fondatori


Soci Onlus


Copyright © 2016. All Rights Reserved. Designed and Developed by ewebsolution.it